Sala di studio

Sala di studioL'accesso alla sala di studio è libero per i maggiori di 16 anni e gratuito; l'unico obbligo è costituito dalla compilazione, prima della richiesta di consultazione, di una domanda di ammissione in cui si specificano dati personali, argomento e scopo della ricerca. Tale domanda è valida per l'anno in corso e per un solo argomento di studio; se quest'ultimo cambia dovrà essere presentata un'altra domanda. La conseguente banca dati è costituita per i soli fini previsti dalla disciplina che regola i rapporti tra Archivio ed utenti e, con fini statistici, per lo schedario delle Ricerche di cui all'art. 91 del R.D. 2.10.1911 n. 1163 e alla circ. n. 70/1966 del Ministero degli Interni.

In sala di studio sono disponibili la Guida dell'Archivio di Stato di Piacenza, in cui sono presentati per brevi cenni i fondi conservati, e molti strumenti di ricerca, quali inventari, elenchi e repertori, che costituiscono il primo passo per qualsiasi richiesta. A servizio degli utenti della sala di studio vi è anche la biblioteca, con un patrimonio di circa 10.000 volumi. Per rendersi conto della disponibilità del patrimonio archivistico e delle modalità di consultazione e di ricerca, gli utenti sono pregati di prendere visione del Regolamento della sala di studio e della biblioteca d'istituto e della carta dei servizi.

La Direzione prega tutti gli utenti di prendere visione delle modalità di funzionamento le quali costituiscono premessa indispensabile per una adeguata e consapevole fruizione del bene archivistico. Il personale tutto dell'Archivio di Stato assicurerà, nel rispetto dei regolamenti, la più ampia collaborazione agli studiosi perseguendo il comune scopo di valorizzare l'ingente patrimonio che nel corso dei secoli uffici e magistrature del territorio piacentino hanno prodotto.