IN SIGNO NOTARII

Archivio di Stato di Piacenza, Palazzo Farnese, Piazza Cittadella 29

24 settembre 2016 - Giornate Europee del Patrimonio

Contributi o galleria fotografica

In signo notariiQuella del notaio è l'attività che ha permesso di conservare una larga messe di documenti medioevali, privati e pubblici. Tra formule e disposizioni contrattuali, segni e disegni possono dar conto dell’immaginario dell’uomo medioevale e ci riportano alla dimensione privata del professionista.

Relazioni di: Ezio Barbieri (Università degli Studi di Pavia), Documento vero / documento falso: documento credibile; Marta L. Mangini (Università degli Studi di Milano), Coperte fa rima con scoperte. Primi sondaggi sui reimpieghi di protocolli notarili tra Bobbio e Piacenza (secolo XIII); Federica Gennari (Centro Italo-Tedesco di Piacenza), L'immaginario dell'uomo medioevale. I disegni dei notai piacentini; Filippo Catanese (archivista), Dall’imbreviatura all’instrumentum: il caso di Michele e Gabriele Mussi (1307-1350); Anna Riva (Archivio di Stato Piacenza), Troppo bello per essere vero: falsi e falsari nell’Archivio di Stato di Piacenza.

All’incontro è abbinata la mostra documentaria didattica, a cura di Anna Riva con contributi di Ezio Barbieri, Marta L. Mangini, Federica Gennari e Filippo Catanese, aperta fino al 24 febbraio 2017.

Orari: lun./mart./ven. h. 9-13,30; mer./gio. h. 9-17 -

Visite guidate gratuite dietro prenotazione a scolaresche di ogni ordine e grado e a gruppi.

Documenti da scaricare